LE OFFICINE

POESIA

Premio di Poesia

"Domenico Ciampoli" - Città di Atessa



Il premio nasce come laboratorio dinamico e in continua evoluzione, come spazio libero e incondizionato per quanti sentano il bisogno di esprimere i propri sentimenti e pensieri attraverso la parola poetica, come giardino in cui piantare il seme del talento, curarlo e coltivarlo perché possa germogliare il fiore della bellezza. L’obiettivo dell’associazione, attraverso l’istituzione di questo concorso, è anche quello di contribuire alla formazione di una coscienza letteraria e di accrescere la sensibilità poetica nell’area geografica in cui si trova ad operare.

Nel 2014, proprio a voler sottolineare il legame e il senso di appartenenza con il territorio, il premio è stato intitolato a Domenico Ciampoli, scrittore prolifico di romanzi e novelle, studioso e slavista di origini atessane.

Ogni anno l’associazione si premura di scegliere un tema per il concorso, cercando tra le corde del sentimento e gli eventi dell’attualità uno stimolo alla creatività dei partecipanti.



La struttura del premio prevede la divisione in tre sezioni:

1.    giovani, suddivisa, a sua volta, in due categorie che raggruppano l’una gli autori compresi tra gli 8 e gli 11 anni di età e l’altra quelli compresi tra i 12 e i 17 anni;
2.    adulti comprendente gli autori dai 18 anni in su;
3.    twitter.



Le modalità di composizione dell’elaborato poetico non sono solo quelle tradizionali, ma si aprono anche ai social network, alla comunicazione rapida e priva di orpelli che caratterizza il nostro tempo.
In tal senso la categoria twitter rappresenta per l’autore la sfida di realizzare un elaborato con il solo ausilio di 140 battute e, d’altro canto, è la dimostrazione che  la poesia può essere veicolata anche da un canale comunicativo fresco e non convenzionale.
Le opere che partecipano al concorso vengono valutate da una giuria tecnica che nel corso degli anni è stata composta da varie personalità ed esperti eccellenti nel settore culturali.

Le colonne portanti, coloro che dal primo anno hanno accettato di essere parte della giuria, assumendosi, insieme agli altri membri,  l’oneroso compito di valutare la voluminosa mole di opere partecipanti, ma non lesinando mai consigli sull’impostazione del bando, sulla scelta del tema e sulle modalità di crescita del premio, sono il prof. Mario Cimini e la prof.ssa Adele Cicchitti.
Il prof. Mario Cimini è presidente del corso di laurea in Lettere, Arti e Scienze Sociali e docente di Storia della Critica Letteraria Italiana presso l’Università “ G. D’Annunzio”, nonché studioso ed esperto di letteratura regione e nazionale. La prof.ssa Adele Cicchitti è stata docente di latino e greco ed è  studiosa ed esperta di archeologia, microstoria e antropologia del territorio.

Nel corso delle cinque edizioni del premio, si sono avvicendate nel ruolo di giurati personalità importanti nel campo della cultura e dell’editoria quali Alfredo Paglione, cognato di Aligi Sassu e mecenate di origini abruzzesi, a lui si devono l’apertura di numerosi poli culturali regionali tra cui il Museo d’Arte dello Splendore a Giulianova e il Museo Sassu ad Atessa e numerose donazioni in tutti i musei più importanti del territorio: il Museo Universitario, il Museo Barbella e quello di Palazzo de’ Mayo a Chieti, il Museo Michetti di Francavilla e quello di Castelli, il Museo della Santa Casa di Loreto e la Galleria Civica d’Arte Moderna di Vasto; la dott.ssa Giovanna Di Lello, direttrice del festival letterario dedicato a John Fante “Il Dio di mio padre” giornalista e filmaker abruzzese; Federica D’Amato, poetessa contemporanea, esperta di letteratura, arte e giornalismo, nonchè curatrice della collana di poesia “L’Angiolo” per la Ianieri Edizioni e la prof.ssa Annalisa Giuliani, direttrice del premio letterario “Parole Resistenti” e attualmente in tour con il suo romanzo d’esordio “L’amore coniugato”.


Fin dalla prima edizione, il premio di poesia “Domenico Ciampoli” – Città di Atessa si è legato a filo doppio con le istituzioni scolastiche locali, non a caso, infatti, un posto nella giuria è stato riservato al preside pro tempore, auspicando, e di fatto ottenendo, una partecipazione attiva e un avvicinamento degli studenti del territorio alla poesia.


La risposta in termini di partecipazione al concorso è stata fin da subito al di sopra di qualunque aspettativa. Nel corso delle edizioni sono stati vagliati dalla giuria tecnica circa 700 elaborati poetici redatti da autori provenienti non solo da tutte le regioni italiane, ma anche da stati esteri quali Francia, Belgio, Svizzera e Montenegro. Ognuno degli elaborati ha fornito al lettore spunti di riflessione, ha evocato in esso sensazioni nuove o sopite, ha riportato alla memoria ricordi, immagini ed emozioni con quella speciale carezza che solo la parola letteraria sa dare.

POETRY AWARD


"Domenico Ciampoli" - City of Atessa



The award is born as a dynamic and constantly evolving laboratory, as free and unconditional space for those who feel the need to express their feelings and thoughts through the poetic word, as a garden in which to plant the seed of talent, cure it and cultivate it so that it can sprout the flower of beauty. The goal of the association, through the establishment of this competition, is also to contribute to the formation of a literary consciousness and to increase the poetic sensibility in the geographical area in which it operates.

In 2014, just to emphasize the bond and the sense of belonging with the territory, the award was named after Domenico Ciampoli, prolific writer of novels and novels, scholar and Slavist of Athenian origins.

Every year the association takes care to choose a theme for the competition, looking for a stimulus to the creativity of the participants between the ropes of feeling and current events.



The structure of the prize provides for the division into three sections:

1. young people, subdivided, in turn, into two categories that group the authors between 8 and 11 years of age and the other those between 12 and 17 years;
2. adults including authors aged 18 and above;
3. twitter.



The compositional methods of the poetic elaborate are not only the traditional ones, but also open to social networks, to the rapid and free communication of the trappings that characterize our time.
In this sense, the twitter category represents for the author the challenge of creating an elaborate with the sole aid of 140 characters and, on the other hand, is the demonstration that poetry can also be conveyed by a fresh and unconventional communication channel.
The works taking part in the competition are evaluated by a technical jury that over the years has been composed of various outstanding personalities and experts in the cultural sector.

Over the course of the five editions of the prize, important personalities in the field of culture and publishing took turns in the role of Alfredo Paglione, brother-in-law of Aligi Sassu and patron of Abruzzo origins. including the Museo d'Arte dello Splendore in Giulianova and the Sassu Atessa Museum and numerous donations in all the most important museums in the area: the University Museum, the Barbella Museum and the Palazzo de 'Mayo Museum in Chieti, the Michetti Museum of Francavilla and that of Castelli, the Museum of the Holy House of Loreto and the Civic Gallery of Modern Art of Vasto; Dr. Giovanna Di Lello, director of the literary festival dedicated to John Fante "The God of my father" journalist and filmmaker from Abruzzo; Federica D'Amato, contemporary poet, expert in literature, art and journalism, as well as curator of the series of poetry "L'Angiolo" for Ianieri Edizioni and prof.ssa Annalisa Giuliani, director of the literary prize "Parole Resistenti" and currently in tour with his debut novel "Love conjugated".




Since the first edition, the poetry award "Domenico Ciampoli" - City of Atessa has been closely linked with the local scholastic institutions, not by chance, in fact, a place in the jury has been reserved to the pro-tempore president, hoping, and in fact obtaining, an active participation and an approach of the students of the territory to poetry.


The answer in terms of participation in the competition was immediately above all expectations. During the editions, about 700 poems drawn up by authors coming not only from all Italian regions, but also from foreign countries such as France, Belgium, Switzerland and Montenegro, were examined by the technical jury. Each of the works has provided the reader with food for thought, has evoked new or dormant sensations in it, has brought back memories, images and emotions with that special caress that only the literary word can give.


STORICO GIURIA E PARTECIPAZIONE  
PREMIO DI POESIA “DOMENICO CIAMPOLI” - CITTA’ DI ATESSA


 

2017_ GIURIA V edizione_
Prof. Mario Cimini, Prof.ssa Liberata Colanzi, Prof.ssa Adele Cicchitti, Dott.ssa Annalisa Giuliani
101 elaborati ammessi al concorso
                 
2016_ GIURIA IV edizione_
Prof. Mario Cimini, Prof.ssa Adele Cicchitti, Prof.ssa Rosina Carta, Dott.ssa Annalisa Giuliani
194 elaborati ammessi al concorso

2015_ GIURIA_ III edizione_
Prof. Mario Cimini, Prof.ssa Adele Cicchitti, Prof.ssa Rosina Carta
159  elaborati ammessi al concorso

2014_ GIURIA II edizione_  
Prof. Mario Cimini, Prof.ssa Adele Cicchitti, Dott.ssa Giovanna Di Lello, Dott.ssa Federica D’Amato, Alfredo Paglione, Prof.ssa Rosina Carta

127 elaborati ammessi al concorso                                                          

 
2013_ GIURIA_  I edizione_
Prof. Mario Cimini, Prof.ssa Adele Cicchitti, Prof.ssa Rosina Carta
100 elaborati ammessi al concorso

 


HISTORICAL JURY AND PARTICIPATION
POETRY AWARD "DOMENICO CIAMPOLI"  CITY OF ATESSA


2017_ JURY V edition_
Prof. Mario Cimini, Prof. Liberata Colanzi, Prof. Adele Cicchitti, Dott.ssa Annalisa Giuliani
101 papers admitted to the competition
                 
2016_ JURY IV edition_
Prof. Mario Cimini, Prof. Adele Cicchitti, Prof. Rosina Carta, Dott.ssa Annalisa Giuliani
194 documents admitted to the competition

2015_ JURY_ III edition_
Prof. Mario Cimini, Prof. Adele Cicchitti, Prof.ssa Rosina Carta
159 papers admitted to the competition

2014_ JURY II edition_
Prof. Mario Cimini, Prof. Adele Cicchitti, Dr. Giovanna Di Lello, Dr. Federica D'Amato, Alfredo Paglione, Prof. Rosina Carta
127 entries admitted to the competition

2013_ JURY_ I edition_
Prof. Mario Cimini, Prof. Adele Cicchitti, Prof.ssa Rosina Carta
100 entries admitted to the competition


© Le Officine Culturali 2019.                          All rights reserved.
leoffculturali@gmail.com              Convento di San Pasquale
                                                                          Atessa, Chieti, Italy